Racconti, emozioni, risate e condivisione. Together è stato tutto questo e non solo per i ragazzi di UndeRadio Torino che assieme ai giovani italiani e stranieri dei progetti CivicoZeroSottoSopra Torino per Save The Children,  e YEPP Porta Palazzo, nell'ambito del LABORATORIORAP® condotto dal rapper ZULI della Large Motive - Associazione Culturale hanno portato avanti un percorso bellissimo culminato con la realizzazione e presentazione del video-clip del brano: "Imparando ad essere grande". Il progetto Together di cui è capofila Save the Children Italia e sono partner il Comune Di Torino, le coop. sociali Esserci scs e Terremondo, fra le altre azioni, punta a promuovere iniziative di cittadinanza attiva di minori migranti e ragazzi della comunità ospitante attraverso la creazione di consulte dei ragazzi. I redattori di UndeRadio Torino ci raccontano come hanno vissuto questa importante esperienza. 

 

"Partecipare attivamente al progetto Together ci ha fatto molto piacere!

Siamo venuti a conoscenza di questa bella iniziativa grazie alle nostre formatrici di UndeRadio, che ci hanno messi in condizione di dare il nostro contributo, sotto la guida del rapper Zuli.

Lo abbiamo fatto ovviamente con i nostri strumenti, quelli della radio, rivestendo quindi un ruolo più comunicativo che 'tecnico' in senso stretto. Per questo è stato avvincente seguire passo dopo passo tutto lo svolgimento del percorso, dalla preparazione del testo, alla giornata conclusiva al Cecchi Point di Torino, in cui abbiamo presentato pubblicamente il video e la canzone.

Veder crescere e realizzarsi un evento così complesso è stato doppiamente interessante per ragazzi come noi che non avevano mai provato esperienze simili. Pur non avendo conoscenze approfondite sull'argomento, c'è la sensazione che tutti abbiano fatto un ottimo lavoro.

Quest'occasione straordinaria ci ha permesso di conoscere persone nuove, con storie diverse ed ognuna con qualcosa da raccontare. È stata ben più di una semplice attività con ragazzi coetanei, perché ci ha dato l'opportunità di immedesimarci anche solo per un attimo in situazioni, sensazioni e vite che non sempre ci appartengono.

Il nostro augurio è che progetti di questo tipo abbiano una diffusione sempre maggiore, dato che non si propongono solo di sensibilizzare, ma anche di pensare fuori dai margini, dando la possibilità a noi ragazzi di essere ascoltati".

Chiara, Eddy e Luca


Tags: 
Save the Children Italia; immigrazione; accoglienza; progetti immigrati; UndeRadio; Torino; rap;

Podcast Correlati